Cerca nel blog

Traduci - seleziona lingua

Pane di semola di grano duro

La macchina del pane è stata per me una vera rivelazione e un grande aiuto in cucina . . .
da quando l'ho comprata, circa tre anni fa, non riesco più a farne a meno. 
In particolare mi piace usarla per preparare pizze focacce e naturalmente il pane fatto in casa!! E' bellissimo svegliarsi al mattino e sentire l'odore del pane appena cotto invadere tutta la casa . Mette di buon umore!
In genere lo preparo la domenica mattina per rendere speciale un giorno di per se già unico . . . .
Ci si può davvero sbizzarrire.

Un classico dei classici è il pane di grano duro che a dispetto del nome è un pane morbidissimo che rimane tale per diversi giorni se correttamente conservato . . . sempre che non lo finiate prima.



Gli ingredienti sono

  • 390 ml di acqua
  • 13 gr olio evo
  • 650  gr farina di grano duro
  • 6 gr lievito di birra secco
  • 12 gr sale fino
  • 1 cucchiaino di zucchero (preferibilmente di canna)
Programma impostato nr. 1  peso 1 kg e modalità pane veloce durata 2 h e 17 min ( per le macchine del pane marca Moulinex)

Con questa ricetta viene una bella pagnotta di pane da 1 kg anche se il grado di doratura dovrebbe essere un po' più scuro, però se si sceglie il programma rapido non è possibile scegliere anche la doratura.  Questa é la pagnotta appena sfornata !










Crostata al limone




Sto sorseggiando una tisana rilassante . . . finalmente dormono tutti e trovo un po' di tempo per postare una ricetta che amo moltissimo e che quindi userò per inaugurare il mio blog! 
Intanto medito . . . . a volte nella frenesia delle nostre vite in continuo movimento perdiamo di vista le cose che contano di più, ma poi capita che come stasera, ci si fermi a riflettere su come sia andata la giornata  e si apprezzino dei piccoli momenti per i quali vale veramente la pena di vivere.
Il sorriso di chi ami per esempio . . . o un piccolo gesto carino che hai fatto per gli altri o che hai ricevuto.


Qualche giorno fa,  un'amica mi ha chiesto di preparare una torta per una raccolta fondi di beneficenza.
Beh ! Mi ha letteralmente invitata a nozze visto che io adoro preparare torte e amo anche fare qualcosa di utile per gli altri. 
Così oggi in un ritaglio di tempo tra il pranzo e gli impegni pomeridiani di mio figlio  ho preparato uno dei miei "cavalli di battaglia" : la crostata al limone!!
La ricetta l'ho avuta da un'altra amica anche lei bravissima ai fornelli.

Gli ingredienti sono :

per la frolla 
  • 1 uovo intero
  • 1 rosso d'uovo
  • 300 gr farina 00
  • 130 gr di zucchero
  • 100 gr burro
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • qualche goggia di essenza di vaniglia o una bustina di vanillina
  • la buccia grattata e il succo di un limone (possibilmente bio oppure ben lavato)
  • un pizzico di sale
per la crema al limone
  • 25 gr di fecola di patate o amido di mais
  • 25 gr di burro
  • 130 gr di zucchero
  • 250 ml di latte
  • la buccia e il succo di un limone
  • 1 uovo

Ho preparato la pasta frolla con il metodo tradizionale mescolando prima il burro alla farina a cui avevo aggiunto il lievito e un pizzico di sale e poi lo zucchero e le uova,il succo e la buccia di limone grattata e la vaniglia (non ho lavorato troppo l'impasto per non scaldarlo) altrimenti induriva . 
Mentre preparavo la crema ho fatto riposare la frolla in frigo.
La crema è semplice da realizzare. 
Si fanno scaldare sul fuoco il latte il burro lo zucchero e la fecola precedentemente mescolati in un pentolino e quando  comincia a tirare (ad addensarsi) si fa raffreddare continuando a mescolare e una volta tiepida si aggiunge un uovo e il succo e la buccia di limone. A questo punto si realizza una normale crostata utilizzando come ripieno la crema di limone e poi si cucina in forno non ventilato a 180° per circa 35/40 minuti (dipende dal forno). 
Il risultato è questo !!


E' una torta molto "limonosa" quindi se non amate particolarmente questo frutto  . . . lasciate stare!




Con questa ricetta partecipo al contest :





Oggi nasce il mio blog . . .

Superando le " piccole difficoltà" (leggi sono negata) che ho con l'uso del pc oggi sono riuscita a dare vita al mio blog di cucina.
Lo so . . . ce ne sono tanti di blog di cucina! 
Che ce ne facciamo di un'altro? 
Beh a dirla tutta questo blog serve prima di tutto a me stessa, è una cosa che mi dovevo e finalmente riesco a concretizzarla e poi "serve" a tanti amici soprattutto a quelli che vedo di rado e ogni tanto mi chiamano per parlare di ricette e buon cibo.
Molti blog, veramente belli, li seguo  anche io ormai da anni e  questo ha alimentato ancora di più la  curiosità e la voglia di dire la mia.
La cucina,  quando è vera passione e le cose le fai con Amore,  si vede e si sente. Sì lo so sul "si vede" considerata la pessima qualità delle mie foto ci sarebbe qualche piccola obiezione da sollevare e sul "si sente" cosa posso dire bisognerebbe assaggiare, quindi non vi resta che provare qualche ricetta e farmi sapere.
Accetto qualsiasi consiglio  anche le critiche :) 
Così  nasce "Tuttichef"...!

Ti piace il mio blog? Votalo su net-parade ! clicca sul banner sotto!

siti web

Trovi le mie ricette su gustosaricerca

Gustosa Ricerca – ricette di cucina e motore di ricerca di ricette

Il bloggatore

Petitchef

Ricette di cucina

Riconoscimento Net-parade

sito web

Net parade

indicizzazione nei motori di ricerca

Ho vinto il contest #befanagolosa di Molino Chiavazza

Ho vinto il contest #befanagolosa di Molino Chiavazza
piccole soddisfazioni

Ho vinto il Contest Molino Chiavazza

Ho vinto il Contest Molino Chiavazza
Grazie!!

Contest "Sulemaniche"

Contest "Sulemaniche"
Sono arrivata tra i finalisti !!