Cerca nel blog

Traduci - seleziona lingua

Il buttermilk o latticello fatto in casa


 ingredienti per latticello fatto in casa




Uno degli ingredienti che proprio non può mancare quando ci cimentiamo nella preparazione di  torte e tortine sofficissime, specialmente  ricette  anglosassoni e americane, é il latticello o buttermilk (ottimo anche per preparare gustose ricette come il pollo fritto e i pancakes ).

Si tratta sostanzialmente di un composto  più sieroso ed acidulo del latte normale : è il prodotto che deriva dalla trasformazione della panna in burro.
Mentre in molti paesi dell'Europa del nord e dell'Asia è molto utilizzato, in Italia è meno conosciuto e quindi  ancora un po' difficile da reperire nei normali supermercati.

Da non molto ho scoperto  che ci sono alcuni semplici metodi perfetti per produrre in casa il latticello.

Io lo utilizzo per fare  cupcakes e torte soffici .

 

 

Il buttermilk fatto in casa :

(i vari metodi)


1 - aggiungere un cucchiaio di succo di limone a 250 ml di latte scremato e lasciarlo a temperatura ambiente finchè si addensa un po': quando  questo  accade vuol dire che è inacidito, non ci sono dei tempi precisi dipende dalla temperatura dell'ambiente circostante e dalla quantità di batteri presenti nell'aria, ma ci vuole minimo una mezz'ora 5-10 minuti(questo è il metodo che io uso più spesso perchè facile ed economico);

2 - montare della panna fresca fino a farla impazzire e vediamo che dopo pochi minuti il burro si separa dal siero e quest'ultimo sarà il nostro latticello;

3 - un prodotto simile si ottiene sostituendo la quantità di latticello  richiesta dalla ricetta con un mix di latte scremato e yogurt (metà e metà); quindi se dobbiamo usare 200 ml di latticello basta mescolare 100 ml di latte con 100 gr di yogurt intero.


latticello fatto in casa

Fonte delle notizie sul latticello o buttermilk "Wikipedia".

Brownies . . . e gara di biscotti con i bambini


Prima della ricetta un Avviso importante !!


Solo per un errore di digitazione
ho cancellato un centinaio di commenti dal mio blog
chiedo scusa a tutti
e vi ringrazio per averli lasciati,
nella mia mail li vedo ancora, ma sul blog non ci sono più :(



brownies


Due sere fa  c'è stato un improvviso temporale estivo compresa una bella tempestata con chicchi di grandine grossi come olive ascolane,  le temperature in casa e fuori sono scese sensibilmente e finalmente siamo tornati a respirare un po' d'aria fresca, soprattutto durante la notte e nelle prime ore del mattino.
Le nostre auto però ora sono piene di "gibolli" :(

Mi sono così decisa ad accendere di nuovo il forno, avevo voglia di biscotti tanto cioccolatosi così ho pensato ai brownies: questi dolcetti, tipici degli Stati Uniti, hanno origine dalla tradizione anglosassone e si preparano tutto l'anno anche se sono una specialità tipica del periodo di Halloween.
Infatti i Brownies sono  anche gli spiritelli benevoli che secondo il  folclore scozzese se ne andavano in giro di notte svolgendo varie mansioni, non chiedendo nulla in cambio, ma apprezzando  l'offerta di latte e focaccine dolci.
Si tratta di biscotti particolarmente dolci, per veri amanti del cioccolato (come me) ed estremamente facili da preparare.

Quando i miei bambini mi hanno vista  mettere di nuovo le mani in pasta,  dopo tanti giorni di "sciopero ", hanno subito voluto partecipare attivamente e mi hanno chiesto di fare a gara per vedere chi riusciva a preparare il biscotto più buono.

Così, dopo i brownies,  ho impastato apposta per loro  una frolla che  hanno guarnito ognuno in base ai propri gusti.
Alla fine di un pomeriggio trascorso tra cacao,uova, farina . . .  la cucina era di nuovo tutta da pulire, però eravamo contenti e soddisfatti dei risultati ottenuti (posterò qualche foto).

Quando stasera è arrivato il papà  lo hanno nominato giudice  unico e inappellabile  della fratricida competizione costringendolo ad assaggiare i vari tipi di biscotti e lui, per cavarsi d'impiccio, ha senteniato un apprezzatissimo ex-aequo.

Ingredienti:

50 gr di cacao amaro
60 gr di burro
135 gr di zucchero
1/2 butina di vanillina
2 uova
100 gr di farina 00
120 gr di noci sbucciate
2 cucchiai di zucchero a velo per guarnire
un pizzico di sale


Preparazione :

- Tostare appena le noci in forno e tritarle finemente.
- Amalgamare il cacao con il burro ammorbidito.
- Unire un uovo per volta, lo zucchero, la vaniglia, la farina, le   noci tritate e un pizzico di sale.
- Lavorare bene gli ingredienti fino ad ottenere un impasto omogeneo.
- Foderare con carta forno una teglia rettangolare 25x35 circa.
- Disporre l'impasto nella teglia livellandolo bene aiutandosi con una spatola o con la lama di un coltello inumidita.
- Cuocere a 150 °c per 30/35 minuti (secondo me ne bastanoanche 25 perchè i miei si sono asciugati un po' troppo).
- Lascire intiepidire il composto e tagliarlo a quadrotti.
- Cospargere con zucchero a velo.

Per esaltare il gusto di noci e cioccolato si può aumentare la dose di noci fino a 200 gr (meglio se si usano le pecan un po' pi difficili da trovare in Italia) e si possono  completare con una bella colata di cioccolato fuso o inserendone delle scagliette  nell'impasto, questo li rende  più golosi, ma anche molto più calorici .

brownies




Frozen yogurt senza gelatiera



frozen yogurt


Un'altra merenda freschissima, buona e molto salutare per grandi e piccini : il frozen yogurt.

Si tratta di una specie di gelato con  un gusto più acidulo dato che l'ingrediente principale è lo yogurt, al tempo stesso fresco e nutriente al punto giusto.

Devo farmi perdonare le troppe merendine e gelati industriali propinati ai bambini nelle ultime settimane di tremenda calura estiva.
Oggi  ho proposto loro  un "gelato al  cocco"  con il trucco e lo hanno apprezzato moltissimo, tanto che abbiamo deciso di provare presto anche con la frutta fresca e così ho scoperto che il frozen yogurt è un ottimo metodo per riucire a far mangiare ai bambini cose sane.

E' facilissimo da preparare e la ricetta che ho trovato non richiede l'utilizzo della gelatiera, in più si può preparare anche in due minuti tenendo pronti in freezer e in frigo gli ingredienti necessari (ho preso spunto da una ricetta trovata sul forum di cookaround).

Ho optato per lo yogurt al cocco perchè ne avevo un paio di vasetti in scadenza  e poi è un gusto particolarmente amato da mio figlio.


Frozen yogurt al cocco

ingredienti

2 vasetti di yogurt intero (nel mio caso al cocco)
4 cucchiai di latte
30 gr di zucchero di canna
1 cucchiaino di miele
2 cucchiai di farina di cocco disidratato

Preparazione:

Mescolare il latte con lo zucchero finchè qest'ultimo si scioglie bene e unire  cocco e miele.
Aggiungere lo yogurt e versare il composto in un unico contenitore o nelle vaschettine formaghiaccio. 
Vi consiglio queste ultime  per praticità :così potete prelevarne un po' di cubetti per volta da consumare al momento.

Lasciare il composto in freezer per almeno due ore.

Al momento di servirlo tirate fuori i cubetti lasciateli cinque minuti a temperatura ambiente e versateli nel bicchiere del mixer.
Frullate ad intermittenza finchè diventa cremoso, ma non esagerare altrimenti si scalda e si scioglie troppo.

frozen yogurt




La versione con la frutta fresca è ancora più facile da realizzare perchè basta surgelare solo i cubetti di frutta e poi frullarli con lo yogurt aggiungendo un po' di miele , in modo da ottenere un frozen yogurt velocissimo e molto buono (isdea da una ricetta di Donna Hay).

Frozen yogurt alla frutta

ingredienti

200 gr di frutta fresca a cubetti 
1 cucchiaio di zucchero 
1 cucchiaino di miele 
1 vasetto di yogurt

Preparazione:

Frullare con il mixer la frutta surgelata con lo yogurt bianco o un gusto che si sposi bene con il frutto scelto e aggiungere lo zucchero di canna e un po' di miele.

Salame di cioccolato


salame di cioccolato


Oggi è stata una domenica afosa. 
Minacciava di piovere . . . ma poi niente, è rimansta solo una cappa caldo umida.

A me però  è tornata la voglia di preparare dolci, per di più al cioccolato ... molto meno quella di usare il forno :(

Poi ho avuto un'idea, ho pensato di preparare un dolcetto semplice e buono : il salame di cioccolato che si prepara in pochi minuti, senza bisogno di cottura :)

Anche se ne esistono infinite varianti ( infatti accanto alle ricette della tradizione ci sono quelle rivisitate dai grandi maestri della pasticceria come Montersino, Sal De Risio  e  Maurizio Santin ),a mio giudizio personale credo che più lo si fa semplice e con ingredienti freschi e di qualità più viene buono.

La mia ricetta preferita è la seguente.

Salame di cioccolato


Ingredienti  :


200 gr di cioccolato al latte o fondente 
40 gr di cacao amaro
50 gr di zucchero semolato (un po' meno se si usa il cioccolato al latte che è più dolce)
250 gr di biscotti secchi (tipo oro saiwa)
50 gr di burro fuso
3-4 cucchiai di latte
3 cucchiai di rum

per confezionarlo 
un po' di cacao, della carta da forno e spago da cucina

salame di cioccolato

Preparazione:


Sciogliere il cioccolato a bagnomaria e il burro in un pentolino o nel microonde.
Con l'aiuto di un robot da cucina ( o un sacchetto del freezer e un mattarello o un batticarne ) tritare grossolanamente i biscotti.

In una ciotola versare i biscotti, lo zucchero, il cacao e mescolare un po'. Aggiungere il burro e il cioccolato fusi. Unire poi qualche cucchiaio di latte e amalgamare il tutto con le mani. 
Formare un salsicciotto e rotolarlo nel cacao amaro. 
Avvolgerlo con la carta da forno e legarlo con lo spago da cucina a mo' di salame.

Far riposare in frigo almeno un paio di ore prima servirlo tagliato a fette .
Si pùò anche preparare in anticipo e conservare in freezer per 2-3 mesi, tirandolo fuori almeno un'ora prima di mangiarlo.

L'impasto può anche essere arricchito, in base ai propri gusti, con della frutta secca leggermente tostata e sminuzzata, con un uovo o cioccolato a pezzetti.




salame di cioccolato

Ti piace il mio blog? Votalo su net-parade ! clicca sul banner sotto!

siti web

Trovi le mie ricette su gustosaricerca

Gustosa Ricerca – ricette di cucina e motore di ricerca di ricette

Il bloggatore

Petitchef

Ricette di cucina

Riconoscimento Net-parade

sito web

Net parade

indicizzazione nei motori di ricerca

Ho vinto il contest #befanagolosa di Molino Chiavazza

Ho vinto il contest #befanagolosa di Molino Chiavazza
piccole soddisfazioni

Ho vinto il Contest Molino Chiavazza

Ho vinto il Contest Molino Chiavazza
Grazie!!

Contest "Sulemaniche"

Contest "Sulemaniche"
Sono arrivata tra i finalisti !!