Cerca nel blog

Traduci - seleziona lingua

Il latticello o buttermilk : cos'è, come sostituirlo o auto produrlo.


latticello o buttermilk





Avevo già scritto un post sul latticello circa due anni fa, ma mi sono resa conto, grazie ai commenti dei miei follower , che mancava di alcune notizie fondamentali e quindi ho deciso di scrivere un nuovo post più completo.

Il latticello, in inglese buttermilk,  è un ingrediente utilizzato spesso nei  dolci americani, sempre più richiesto anche in Italia.

Si tratta di un liquido acidulo e  non grasso   che, in passato, rimaneva dopo aver prodotto  il burro con metodo artigianale. Oggi sviene ottenuto industrialmente aggiungendo acido lattico al latte e lasciandolo fermentare.


Pane, torte, pancakes saranno morbidissimi se preparati con latticello. Viene anche utilizzato per marinare il classico pollo fritto americano.
In Italia non è facile da reperire,  ma negli ultimi anni si sta diffondendo sempre più, infatti si può trovare in alcuni negozi della grande distribuzione, come ad esempio ipercoop , in alcuni market internazionali e nei negozi di prodotti bio.

Potete  facilmente sostituirlo  con  ingredienti simili, quasi senza avvertire la differenza  nel prodotto finito.


latticello fatto in casa


 - Surrogato del latticello facile e veloce:

  Mescolate insieme uno yogurt magro con la stessa quantità in ml di latte a basso contenuto di grassi ( p. scremato)  e un cucchiaino di succo di limone. Lasciate riposare a temperatura ambiente da 5 – 10  minuti prima dell’uso.


 Sostituto  più simile al latticello  :

  Montate della panna  fresca finché non si separi in due parti una solida e l’altra liquida. Sul fondo della ciotola rimarrà un liquido ,  il latticello, la parte più solida invece è il burro che può essere conservato in frigo ed utilizzato per altre preparazioni.

Il burro ottenuto dovrà essere risciacquato velocemente sotto l’acqua fredda e conservato in  frigo in un contenitore ermetico.

 Altro sostituto valido ed economico:

Il latte fermentato che si ottiene per coagulazione, senza sottrazione del siero, per azione esclusiva di microrganismi caratteristici  vivi, che devono rimanere tali  fino al momento del consumo. 
I latti fermentati si ottengono aggiungendo quindi al latte microbici che fanno fermentare il lattosio trasformandolo in acido lattico.

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti fa piacere lascia un commento!
Commenti anonimi non verranno pubblicati .
( Anonymous comments will not be published )
Flavia.

Ti piace il mio blog? Votalo su net-parade ! clicca sul banner sotto!

siti web

Trovi le mie ricette su gustosaricerca

Gustosa Ricerca – ricette di cucina e motore di ricerca di ricette

Il bloggatore

Petitchef

Ricette di cucina

Riconoscimento Net-parade

sito web

Net parade

indicizzazione nei motori di ricerca

Ho vinto il contest #befanagolosa di Molino Chiavazza

Ho vinto il contest #befanagolosa di Molino Chiavazza
piccole soddisfazioni

Ho vinto il Contest Molino Chiavazza

Ho vinto il Contest Molino Chiavazza
Grazie!!

Contest "Sulemaniche"

Contest "Sulemaniche"
Sono arrivata tra i finalisti !!