Cerca nel blog

Traduci - seleziona lingua

Involtini di verza

involtini di verza con riso


Durante la stagione fredda bisognerebbe privilegiare l'uso delle verdure a foglia verde che fanno tanto bene alla nostra salute.
Alla ricerca di nuove ricette per rendere più gustoso un ortaggio come il cavolo verza, non certo la passione dei miei familiari, ho trovato questi rotolini che hanno riscosso un successo oltre ogni aspettativa.

Provateli perché  oltre a rendere appetibile il cavolo verza rappresentano un pasto così completo che potete servirli come piatto unico.




involtini di verza


Involtini di verza con riso e verdure


ingredienti per 4 persone 

1 bella verza fresca
8 cucchiai di riso 
6 cucchiai di olio extra vergine d'oliva
2 carote
1 patata
1 gambo di sedano
80 g di formaggio molle tagliato a piccoli dadini
1/2 cipolla bionda o rossa
1/2 bicchiere di vino bianco
sale e pepe
4 cucchiai di parmigiano grattugiato
2 cucchiai di pangrattato
80 g di pasta fresca di salsiccia (facoltativo)
4 cucchiai di olio extra vergine d'oliva

sale e pepe q.b.





Preparazione


Pulite e lavate la verza. Recuperate le foglie esterne più grandi e lessatele 3 minuti in acqua bollente salata. Disponetele ad asciugare su carta assorbente.
Preparate un brodo vegetale con una carota, una patata e del  sedano, oppure con dado vegetale.
Lavate e tritare mezza cipolla e una carota.
Scaldate 4 cucchiai di olio in una padella antiaderente, soffriggete cipolla e carota.
Unite la pasta di salsiccia e cuocete per 10 minuti a fuoco lento (saltate questo passaggio se optate per la variante vegetariana). 
Salate e pepate.

Scaldate una noce di burro e due cucchiai di olio in un tegame, soffriggete delicatamente un po' di cipolla trita, unite il riso e tostatelo mescolandolo per 5 minuti. Sfumate con vino bianco. Portate a cottura aggiungendo gradualmente il brodo bollente, continuando a mescolare,  e solo alla fine incorporate  il soffritto con la salsiccia.

Togliere il riso dal fuoco, mescolatevi il formaggio e 2 cucchiai di parmigiano.

Farcite le foglie di verza con il riso e disponetele in  una teglia avendo cura di disporre il lato aperto sul fondo.

irrorate con un filo d'olio e cospargete i fagottini  di verza con un mix di parmigiano e pangrattato.

Cuocete in forno a 180°c per 30 minuti.


Meringhe semplici e perfette.



meringhe


Avevo sempre creduto che fare in casa le meringhe fosse complicato e che la cottura fosse talmente lunga e complessa da scoraggiare anche le persone più determinate.
Un paio di giorni fa per far contenta mia figlia abbiamo deciso di preparare in casa i dolci più dolci che ci siano : le meringhe. 
Sono venute buonissime, le abbiamo preparate in un lampo e, sì, ci impiegano un pochino a cuocere, ma alla fine siamo state entusiaste del risultato.
Noi abbiamo seguito la ricetta del bimby (che ho acquistato il mese scorso perchè mia sorella che lo possedeva già ne decantava le lodi) e utilizzato quest'ultimo per la preparazione, ma come ho appreso leggendo ricette sul web e su alcuni libri, vengono benissimo anche con altri strumenti e attrezzi da cucina.

La ricetta del bimby la trovate su molti siti, potete guardare qui.


Meringhe

Ingredienti per circa 20-25 meringhe

180 g di zucchero a velo
2 albumi del peso di circa 60 g
un pizzico di cremor tartaro (assolutamente facoltativo sostituibile con qualche goccia di succo di limone)

Preparazione

In una terrina perfettamente asciutta e senza tracce di sostanze grasse versate gli albumi e sbatteteli un pochino con la forchetta, aggiungete il cremor tartaro e iniziate a montare a media velocità con lo sbattitore elettrico.
Ponete la terrina su un bagnomaria tiepido, questo favorisce la montatura degli albumi, montate ancora per 3-4 minuti e solo quando l'albume avrà almeno raddoppiato di volume non aggiungete lo zucchero a velo. Incorporate quindi lo zucchero a velo. Continuate  a montare ad alta velocità  e proseguite per almeno 10 minuti, finché gli albumi saranno ben montati. 


dal blog di Bressanini leggiamo queste utili indicazoni :

"Più zucchero aggiungete e più dense e stabili saranno le vostre meringhe. Lo zucchero si deve sciogliere completamente e la schiuma risultare molto soda. Rovesciando il recipiente la schiuma non deve cadere: deve essere “ferma”,  formare delle punte sulla frusta che mantengono la forma anche se rovesciate."

Versate il composto in una sacca da pasticcere con la bocchetta a stella e formate su una teglia ricoperta di carta forno delle meringhe di circa 3 cm di diametro.
Cuocete in forno preriscaldato a 110°C per 10 minuti, abbassate la temperatura trai 90 e i 100°c e proseguite la cottura per 60 minuti.
Trascorso il tempo di cottura, spegnete il forno.
Lasciate freddare le meringhe all'interno del forno caldo finché questo non si sarà completamente raffreddato e solo allora sfornatele.
Conservate le meringhe in un contenitore ermetico.

Ti piace il mio blog? Votalo su net-parade ! clicca sul banner sotto!

siti web

Trovi le mie ricette su gustosaricerca

Gustosa Ricerca – ricette di cucina e motore di ricerca di ricette

Il bloggatore

Petitchef

Ricette di cucina

Riconoscimento Net-parade

sito web

Net parade

indicizzazione nei motori di ricerca

Ho vinto il contest #befanagolosa di Molino Chiavazza

Ho vinto il contest #befanagolosa di Molino Chiavazza
piccole soddisfazioni

Ho vinto il Contest Molino Chiavazza

Ho vinto il Contest Molino Chiavazza
Grazie!!

Contest "Sulemaniche"

Contest "Sulemaniche"
Sono arrivata tra i finalisti !!